Ecological Lifestyles for CO2 Reduction

 

24.075.813 kg di CO2 non emessi in totale con un risparmio di 8.785.732 

 

Nike Air Max 97 High

Mantenere gli pneumatici gonfi: meno attrito, più risparmio

Le case automobilistiche consigliano le pressioni minime e massime a cui gonfiare gli pneumatici di ogni autoveicolo; Oltre che sul libretto di uso e manutenzione, questi valori sono spesso indicati anche sulla portiera dell’auto. Una pressione maggiore, mantenendosi all’interno dell’intervallo
consigliato, garantisce durante la marcia una minore deformazione dello pneumatico e, conseguentemente, minori attriti sull’asfalto ed una maggior scorrevolezza dell’auto. Si raccomanda quindi di controllare periodicamente la pressione degli pneumatici.
Variabile in funzione dell’automobile, del tipo di percorso e della differenza di pressione. Una variazione di gonfiaggio di 0.5bar inferiore a quella prescritta corrisponde ad una variazione di consumi superiore al 5%. Secondo le statistiche della Commissione Europea, per le auto
immatricolate nel 2011 la media di emissioni dichiarate dalle case è di 137,5 gCO2/km; secondo le analisi effettuate dall’Institute for Energy del JRC i consumi reali delle automobili risultano nettamente superiori: la media delle auto diesel ed a ciclo otto testate produce rispettivamente 189 e 162gCO2/km. 
Considerando che il parco macchine circolanti in Italia nel 2011 era rappresentato per il 42% da auto diesel e per il 58% da mezzi a benzina, le emissioni medie sono state di 173gCO2/km; il risparmio medio risulterebbe quindi essere di circa 8,5g/km e considerando che ogni auto in Italia percorre mediamente 14.000km si arriva a 119 kgCO2/anno.

Considerando il costo medio dei carburanti nel 2013 di 1,75 €/litrobenzina e 1,66 €/litrogasolio ed ipotizzando un consumo medio di 14,1 km/l (elaborato in base agli ultimi dati Eurostat disponibili per l’Italia) un risparmio del 5% corrisponde a circa 85 €/anno.
Pressioni di esercizio troppo basse comportano, inoltre, accentuate deformazioni dello pneumatico, maggiori attriti e quindi maggiore usura. Per mantenere buoni livelli di sicurezza, la sostituzione delle coperture dovrà quindi essere anticipata.

Risparmio stimato in un anno: circa 85 euro / 119 Kg CO2 equivalenti

Nike Sneakers
Categoria consiglio: