Ecological Lifestyles for CO2 Reduction

 

24.075.813 kg di CO2 non emessi in totale con un risparmio di 8.785.732 

 

Nike Air Max 97 High

News

16 December, 2015 - 12:36

La Local Community di Genova non poteva mancare all'iniziativa "Natale in Corso", in collaborazione con Amiu Spa e il Municipio Bassa Val Bisagno a Genova presso l’ex mercato di Corso Sardegna. Il progetto EcoLife è stato presente sabato 12 dicembre con un eco-stand da domani per allestire insieme l'albero di Natale con addobbi fatti di materiale riciclato. Dal 13  dicembre presso lo stand di Ecolife è inoltre possibile visitare la mostra del progetto sui legami tra azioni quotidiane di ogni cittadino e cambiamenti climatici.
Ecolife è l’iniziativa, partita ad ottobre 2013 con durata triennale,  che rientra nel...

14 December, 2015 - 13:15

Dopo due settimane di negoziati il nuovo accordo sul clima è stato firmato dai rappresentanti dei diversi paesi presenti alla Cop21. 
“Un accordo giusto, duraturo, bilanciato”, così Laurent Fabius, presidente della Cop21, ha definito l’accordo sul Clima di Parigi introducendo il testo definitivo ai rappresentanti degli stati partecipanti. “Se lo rigetterete”, ha proseguito Fabius, “i nostri figli in tutto il mondo non ci capiranno né ci perdoneranno”. Fabius ha usato un martelletto, rigorosamente verde, per sancire l'accordo che i 195 stati presenti alla conferenza sul clima di Parigi hanno votato. Platea in piedi...

10 December, 2015 - 13:49

Partirà domani presso gli spazi dell'ex Ansaldo di Milano, in via Tortona 54, il X Congresso Nazionale di Legambiente dal titolo “L'era del cambiamento”, in programma dall'11 al 13 dicembre nel cuore del capoluogo lombardo. L'economia circolare e civile, il volontariato, l'agricoltura sostenibile, le fonti rinnovabili, la mobilità, la rigenerazione urbana e il Mediterraneo saranno i temi principali e le “leve di cambiamento” di questo decimo congresso. Un appuntamento al quale parteciperanno, in questi tre giorni, oltre 900 delegati provenienti da tutta Italia e tantissimi ospiti come ad esempio i rappresentanti di...

9 December, 2015 - 16:09

In Italia sono 60 gli ettari al giorno di suoli consumati (7 m2/sec), con un consumo annuo di suolo pari a 22 mila ettari. Vengono urbanizzati 60 ha al giorno (Ispra), pari in un anno oltre 1,5 volte una città come Milano. La maggiore incidenza è nel Nord-Ovest d'Italia , prevalentemente in aree agricole e nel 59% dei casi in aree coltivate. Il 22% invece riguarda aree urbane e il 19%, infine,  sono le aree naturali vegetate e non distrutte per sempre. L’abusivismo edilizio in Italia continua ad avere una diffusione senza paragoni fra le maggiori economie avanzate.  Nel 2014, in un contesto fortemente recessivo per il...

9 December, 2015 - 16:06

Città allagate e territori sempre più fragili, resi vulnerabili dal riscaldamento globale, dal crescente consumo di suolo e da una gestione del territorio, urbanizzato e non, che non ha mai messo la prevenzione del rischio idrogeologico al primo posto. E’ urgente avviare una serie di interventi per la tutela e la valorizzazione dei territori avviando una rigenerazione urbana, programmando interventi mirati per la tutela e la messa in sicurezza dei territori e politiche di mitigazione che garantiscono anche una migliore risposta agli eventi climatici estremi; definendo un Piano nazionale di adattamento ai cambiamenti...

9 December, 2015 - 15:47

The Climate Change Performance Index is an instrument supposed to enhance transparency in international climate politics. Its aim is to encourage political and social pressure on those countries which have, up to now, failed to take ambitious actions on climate protection as well as to highlight countries with best-practice climate policies. On the basis of standardised criteria, the index evaluates and compares the climate protection performance of 58 countries that are, together, responsible for more than 90 percent of global energy-related CO2 emissions. 80 percent of the evaluation is based on objective indicators...

4 December, 2015 - 12:12

Nel 2015 i sussidi alle fonti fossili sono stati pari a 5300 miliardi di dollari (10 milioni di dollari al minuto) secondo l’ultimo studio del Fondo Monetario Internazionale. Tanto quanto il 6,5% del PIL mondiale e più della spesa sanitaria totale di tutti i governi del mondo. Rispetto al 2013 sono cresciuti del 10,4% (con l’Europa che supera la media generale) e il FMI prevede un ulteriore incremento dell’11,6% con ben 231 miliardi di dollari di sostegno alle fonti fossili, in un settore sempre più in difficoltà per la crescente competitività delle fonti rinnovabili.

Tra i maggiori investitori la Cina con 2.272 miliardi (+22%),...

1 December, 2015 - 10:36

Il fondatore di Microsoft Bill Gates raccoglie 28 grandi investitori da tutto il mondo e lancia alla Cop21 in corso a Parigi la Breakthrough Energy Coalition, un'alleanza dei colossi dell'innovazione e del venture capital che finanzierà la ricerca sulle fonti pulite.

Secondo gli aderenti alla coalizione, il quadro attuale fatto di ricerche, regolamentazioni e sussidi non è abbastanza forte da imprimere un cambiamento radicale al sistema, e non ha forza sufficiente per mobilitare gli investimenti adeguati per cambiare corso alle soluzioni energetiche. Anche i livelli attuali dei finanziamenti...

30 November, 2015 - 17:23

A livello globale, tra il 2003 e il 2013 il numero medio annuo di disastri causati da tutti i tipi di fenomeni naturali, inclusi gli eventi legati al clima, è quasi duplicato dagli anni ‘80. Il danno economico totale stimato raggiunge il 1,5 trilione di dollari. Guardando ai danni causati unicamente da fenomeni collegati al clima, nei paesi in via di sviluppo le coltivazioni, l'allevamento, la pesca e le foreste da sole hanno subito circa il 25% dei danni economici. Nei casi di siccità, oltre l'80% dei danni e delle perdite hanno colpito il settore agricolo, specialmente l'allevamento e le coltivazioni.
 E’ il...

30 November, 2015 - 16:47

In gioco c’è il futuro del Pianeta. Si apre oggi a Parigi, a sole due settimane dalle stragi che hanno sconvolto la capitale della Francia, la Cop21, la conferenza dell’Onu sul clima. Il summit di Parigi deve essere il luogo delle scelte forti e ambiziose per accelerare la transizione energetica globale verso le rinnovabili e l’efficienza e i leader mondiali devono avere la volontà e la forza di mettere in campo un irreversibile cambio di rotta che metta fine all’età delle fonti fossili. Obiettivo: mantenere l’aumento di temperatura al di sotto di 2 gradi e di conseguenza adottare un accordo quadro che permetta di...

Pages